Filosofia

Perché vedere, non deve bastare.
Perché è la passione che ci guida.
Perché ci piacerebbe che poteste trovare, entrando, l’atmosfera ideale per giocare, sognare, provare…..

Perché certi capi, non rispondono necessariamente a un bisogno, spesso sono il trait d’union tra il “vestirsi” e la filosofia di uno stile. Anche uno stile di vita. Amiamo la fantasia e il gusto italiano e adoriamo l’eclettismo di alcuni stilisti europei.

Antonio Marras ci regala due visioni a volte opposte, una romantica e sofisticata.

MM6 Maison Margiela, contemporanea e irriverente.

Isabel Benenato ci rasserena attraverso la scelta di tessuti pregiati e tagli contemporanei.

L’arte indossabile di Greg Lauren, creata nel suo Studio di Los Angeles, ci affascina per le “preziose” destrutturazioni.

Sono però gli stilisti giapponesi che ci sorprendono ogni volta.

Ogni collezione ci appassiona, ogni abito di Yohji Yamamoto è concepito come una scultura, un’opera d’arte fine a se stessa, che va ben oltre l’essere semplicemente indossata, e riesce a sfuggire dall’invecchiamento precoce, tipico del capo di stagione.

La figlia, in arte Limi Feu, pragmatizza la visione del padre, rendendo ogni capo un “lusso” per tutti i giorni.

Con Y-3 e Y-3 Sport, Yohji Yamamoto impreziosisce con la sua visione l’Urban Fashion e lo Sportswear.

Non ultimo Issey Miyake, che se pur principalmente conosciuto per il suo magico plissé, riesce in ogni collezione a stupire con capi unici, capaci di raffinare con leggerezza ogni look.

Filosofiaadmin